Migranti: migliaia ancora bloccati a Idomeni, gli Usa valutano aiuti umanitari

Migranti: migliaia ancora bloccati a Idomeni, gli Usa valutano aiuti umanitari
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Idomeni, in Grecia, è sempre più un luogo di disperazione, dove molti continuano ad attendere di poter attraversare la frontiera con la Repubblica di

PUBBLICITÀ

Idomeni, in Grecia, è sempre più un luogo di disperazione, dove molti continuano ad attendere di poter attraversare la frontiera con la Repubblica di Macedonia nonostante la chiusura della rotta balcanica.

La tensione è stata elevata durante la distribuzione di cibo. Atene ha annunciato di aver cominciato a trasferire i migranti verso i nuovi centri di accoglienza che saranno 15 con una capacità di 16.000persone. Mentre gli Stati Uniti hanno fatto sapere di esaminare lo sblocco di aiuti umanitari urgenti per la Grecia.

In base all’accordo con l’Unione Europea la Turchia ha accolto una novantina di migranti originari di Pakistan, Marocco, Algeria, entrati in modo cosiddetto “irregolare” in Grecia.

Ankara ha difeso l’accordo affermando che rispetta il diritto internazionale. Diverse organizzazioni umanitarie hanno denunciato il rischio di discriminazione fra profughi, l’Onu ha messo in guardia da possibili “espulsioni collettive arbitrarie”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Idomeni: una donna siriana racconta la difficile vita nel campo profughi

Trattamenti "disumani" per i migranti nel Mar Egeo: un rapporto di Msf svela i presunti abusi

Grecia, quattro migranti morti in un naufragio al largo di Lesbo