Clinton e Sanders affilano le armi

Clinton e Sanders affilano le armi
Di Eri Garuti
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Hillary Clinton all’attacco in New Hampshire, nel più acceso dibattito visto in questa campagna per le presidenziali. Mentre Bernie Sanders proponeva

PUBBLICITÀ

Hillary Clinton all’attacco in New Hampshire, nel più acceso dibattito visto in questa campagna per le presidenziali.

Mentre Bernie Sanders proponeva l’estensione della sanità gratuita a tutti i cittadini e il finanziamento della frequenza universitaria con una tassa sulla finanza, la sua avversaria tra i democratici lo accusava di fare proposte irrealizzabili.

“Sono molto fiero – ha rilanciato Sanders – di essere l’unico candidato qui che non ha un super-comitato di finanziatori e non sta raccogliendo grandi somme di denaro da Wall Street o da interessi particolari”

“Penso che questo genere di insinuazioni non sia degno di Lei, Senatore” ha sbottato Clinton. “Quando è troppo, è troppo. Se ha qualcosa da dire, lo dica direttamente, ma non troverà che ho mai cambiato opinione o voto a causa di una donazione che ho ricevuto.”

Sanders è tornato ad attaccare Hillary Clinton per il suo voto del 2002 favorevole a quell’intervento in Iraq che avrebbe provocato la nascita dell’Isil. L’avversaria ha replicato che il voto contrario di Sanders all’epoca non equivale a un piano per sconfiggere l’Isil oggi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti: come funzionano le primarie per le presidenziali?

New York, avvertito terremoto magnitudo 4,8 con epicentro in New Jersey, chiusi gli aeroporti

Usa, dimesso con successo il primo paziente a cui è stato trapiantato un rene di maiale