EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Grecia: un paese a piedi. Per le troppe tasse di circolazione

Grecia: un paese a piedi. Per le troppe tasse di circolazione
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il governo greco punta a raccogliere oltre un miliardo di euro in tasse legate alla circolazione in poche settimane. L’accordo con i creditori

PUBBLICITÀ

Il governo greco punta a raccogliere oltre un miliardo di euro in tasse legate alla circolazione in poche settimane. L’accordo con i creditori internazionali prevede, ad esempio, che debbano essere raccolti circa 72 milioni di euro attraverso le revisioni dei veicoli, e 150 milioni con imposte sulla proprietà. Le misure dovrebbero interessare oltre due milioni e mezzo di veicoli.

Poiché le imposte per il possesso di automobili sono aumentate moltissimo, tanti proprietari di un’auto hanno deciso di restituire le loro targhe e immobilizzare i propri veicoli.

I dubbi della gente: “Resteremo senza macchina, ma che possiamo fare se non possiamo permettercela?”

Un altro cittadino aggiunge: “Bollo di circolazione, tutte le spese dell’auto….”

“Pensa di restituire la targa prima o poi?”, chiede il giornalista.

L’uomo risponde: “Se le circostanze lo consentono perché no?”

Ufficialmente si tratta di misure per svecchiare il parco auto e togliere dalle strade i veicoli inquinanti. Ma sono talmente tanti i parametri che moltissime macchine e relativi proprietari dovranno pagare di più.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Europa che voglio: tasse e giustizia fiscale, cosa farei da europarlamentare

L'Europa che voglio: lavoro e aziende, cosa farei da europarlamentare

Venezia: parte il ticket da 5 euro, chi paga e chi no