Iraq: offensiva finale per cacciare l'Isil da Ramadi

Iraq: offensiva finale per cacciare l'Isil da Ramadi
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L’esercito iracheno è entrato in forze nel centro di Ramadi per l’offensiva finale contro le milizie del sedicente Stato Islamico che dallo scorso

PUBBLICITÀ

L’esercito iracheno è entrato in forze nel centro di Ramadi per l’offensiva finale contro le milizie del sedicente Stato Islamico che dallo scorso maggio hanno occupato la città.

Capoluogo della provincia a maggioranza sunnita di al-Anbar, Ramadi è la seconda città dell’Iraq. Si trova a circa 100 chilometri ad ovest dalla capitale.

I vertici militari iracheni sostengono di poter riprendere il controllo dell’area nelle prossime 72 ore. Ma sarebbero ancora circa 300 i miliziani dell’Isil nascosti in città. A sostenere l’intervento dell’esercito iracheno anche i raids aerei della coalizione internazionale, a guida statunitense.

I soldati si muovono con precauzione nelle vie deserte e in parte distrutte di Ramadi. I jihadisti potrebbero aver lasciato dentro delle case degli ordigni pronti ad esplodere.

La riconquista di Ramadi era cominciata a novembre, dopo che per mesi sono stati bloccati gli approvvigionamenti alla città.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Medio Oriente: gli Stati Uniti attaccano milizie filo-iraniane in Iraq e Siria

Iraq: al via i colloqui per la fine dell'operazione militare contro l'Isis

Iran e la guerra per procura: gruppo armato attacca una base in Iraq, feriti soldati Usa