EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Polonia: raid della polizia polacca nel centro Nato polacco-slovacco

Polonia: raid della polizia polacca nel centro Nato polacco-slovacco
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Per la prima volta nella storia della Nato un Paese membro fa irruzione in una sede affiliata all’alleanza. È successo a Varsavia dove la polizia

PUBBLICITÀ

Per la prima volta nella storia della Nato un Paese membro fa irruzione in una sede affiliata all’alleanza. È successo a Varsavia dove la polizia militare polacca è entrata nel centro Nato di controspionaggio polacco-slovacco per sostituire gli ufficiali con uomini di fiducia del governo. Il raid notturno è stato effettuato grazie a una copia della chiave d’ingresso.

“Non si procede in questo modo. Il nome va negoziato a livello internazionale. Tutto può essere risolto in maniera legale e non nella notte, forzando la porta. Questo è uno scandalo assoluto”, tuona l’ex ministro della Difesa e deputato del partito di opposizione Piattaforma Civica (Po), Tomasz Siemoniak.

Il ministero della Difesa attuale conferma il cambio al vertice dicendo che il raid è stato “pacifico” e che “occorrono interventi rapidi quando si tratta di cambi nei vertici militari”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee: Tusk invita i polacchi a votare, "Ue unico modo per evitare la guerra"

Polonia: il progetto di coalizione conservatrice Ppe-Ecr sulla strada del fallimento

Polonia, Tusk: "Arrestati dodici sabotatori controllati dalla Russia"