EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Vendita d'armi, un business che non conosce crisi

Vendita d'armi, un business che non conosce crisi
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

C‘è un comparto che a livello mondiale non sembra conoscere crisi e la sua fortuna non è legata al Natale: si tratta della vendita di armi. Per il

PUBBLICITÀ

C‘è un comparto che a livello mondiale non sembra conoscere crisi e la sua fortuna non è legata al Natale: si tratta della vendita di armi. Per il quarto anno consecutivo i gruppi del settore registrano in tutto il mondo utili da capogiro. In testa ci sono aziende statunitensi e dell’Europa occidentale, Francia e Regno Unito su tutti, ma anche l’Italia e da qualche tempo la Russia, che comincia a ritagliarsi uno spazio con i suoi prodotti, senza dimenticare che per anni i suoi fucili Kalashnikov hanno costituito uno dei successi imprenditoriali, se così si può dire, assoluti. Venduti dappertutto nel mondo soprattutto per la loro resistenza.

Gli Stati Uniti continuano a guardare tutti dall’alto con sette compagnie nella top ten. Prima fra tutte la Lockheed Martin, attiva nei settori aerospaziale e militare.

Nella categoria dei produttori emergenti Brasile, India, Corea del Sud e Turchia che hanno aumentato di oltre il 5% il loro giro d’affari anche se, tutti assieme questi paesi non arrivano al 4% del mercato globale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, Netanyahu risponde a Biden: "Se necessario combatteremo da soli"

Ucraina: "Grande offensiva russa dal mese prossimo", Zelensky chiede aiuti per la difesa aerea

Ucraina senza munizioni: Kiev stanzia 1,4 miliardi di dollari per l'industria bellica locale