Iraq: Sinjar cade nelle mani dei peshmerga curdi

Iraq: Sinjar cade nelle mani dei peshmerga curdi
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I peshmerga curdi hanno strappato al controllo dell’Isil la città irachena di Sinjar. Dopo essere entrati nella località hanno issato la bandiera

PUBBLICITÀ

I peshmerga curdi hanno strappato al controllo dell’Isil la città irachena di Sinjar.
Dopo essere entrati nella località hanno issato la bandiera curda in centro e festeggiato la conquista con spari celebrativi.

Giovedì avevano lanciato una massiccia offensiva per riprendere la città, considerata strategica sia dllo Stato Islamico che dai curdi. Un gesto che ha tagliato un’importante arteria stradale. L’operazione è stata sostenuta da attacchi aerei della coalizione a guida Usa, ma non sarebbe stata possibile senza le operazioni di terra dei curdi.

I peshmerga avrebbero attaccato Sinjar da tutte le direzioni prendendo i combattenti dell’Isil tra due fuochi fino a che questi non si sono arresi. Questo è un colpo duro per i Jihadisti vista la vicinanza di Sinjar con Erbil, capitale del Kurdistan iracheno.

Sinjar è suo malgrado diventata famosa l’anno scorso quando qui sono stati compiuti gesti orribili dai jihadisti che hanno ucciso o ridotto in schiavitù migliaia di yazidi, una religione monoteista della zona.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Medio Oriente: gli Stati Uniti attaccano milizie filo-iraniane in Iraq e Siria

Iraq: al via i colloqui per la fine dell'operazione militare contro l'Isis

Iran e la guerra per procura: gruppo armato attacca una base in Iraq, feriti soldati Usa