Forse ucciso da un missile Jihadi John, il "boia" dell'Isil"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Forse ucciso da un missile Jihadi John, il "boia" dell'Isil"

Sarebbe stato un missile lanciato dagli americani a uccidere Jihadi John, il famigerato boia dello stato islamico. Mohammed Emwazi, questo il nome del londinese di origine kuwaitiana, era diventato tristemente famoso come uno dei decapitatori ufficiali dell’Isil.

A darne conferma quasi certa il dipartimento di Stato americano in alcuni documenti ufficiali. L’uomo sarebbe stato disintegrato nell’attacco.

Apparso completamente vestito di nero era deputato a tagliare la testa a tutti gli ostaggi stranieri, a partire dall’americano James Foley, la sua prima vittima, il 19 agosto del 2014. A seguire avrebbe ucciso Steven Sotloff, i britannici David Haines e Alan Henning, l’americano Peter Kassig e i giapponesi Haruna Yukawa e Kenji Goto. Da mesi ormai era in fuga e si pensava avesse lasciato la Siria.