Putin contrattacca sulla Siria: "americani non lottano contro terrorismo, vogliono solo organizzare controllo in medioriente"

Putin contrattacca sulla Siria: "americani non lottano contro terrorismo, vogliono solo organizzare controllo in medioriente"
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Mosca respinge al mittente i commenti e le critiche occidentali e nega anche l’uso di armi proibite come le bombe a frammentazione. Da Sochi il

PUBBLICITÀ

Mosca respinge al mittente i commenti e le critiche occidentali e nega anche l’uso di armi proibite come le bombe a frammentazione.

Da Sochi il presidente Vladimir Putin ha invece risposto con una domanda alle affermazioni provenienti dai paesi occidentali e come spesso accade non le ha mandate a dire. Putin ha spiegato quello che, secondo lui, è il gioco di Washington: “Perché”, ha detto l’uomo forte del Cremlino, “le operazioni contro lo Stato Islamico da parte degli americani non hanno prodotto risultati? Perché in realtà è difficile tenere un piede in due scarpe. Affermare di star combattendo il terrorismo e al contempo usare una parte di questi terroristi per dispiegare alcuni pezzi sullo scacchiere mediorientale nel proprio interesse”.

Mosca ha anche affermato che le accuse secondo cui i propri aerei abbiano colpito un ospedale sono prive di fondamento.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

"Bombardamenti russi non fanno che aumentare i profughi", dice ministro degli esteri tedesco Steinmeier

Morte di Navalny, la madre vede il corpo: "Vogliono che seppellisca mio figlio in segreto"

Morte Navalny: il mondo ricorda il dissidente, quasi 400 arresti in Russia