EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Grecia: il Parlamento approva nuove misure di austerity. La gente manifesta

Grecia: il Parlamento approva nuove misure di austerity. La gente manifesta
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Parlamento greco ha approvato nella nottata di venerdì un decreto omnibus che contiene alcune delle misure di austerità chieste dai creditori

PUBBLICITÀ

Il Parlamento greco ha approvato nella nottata di venerdì un decreto omnibus che contiene alcune delle misure di austerità chieste dai creditori internazionali in cambio di nuovi aiuti per evitare il fallimento. Il decreto approvato contiene, tra l’altro misure che penalizzano chi va in pensione anticipatamente ed estende la tassa di proprietà. Il voto è stato preceduto da due manifestazioni organizzate dai sindacati di settore.
Il presidente del sindacato Adedy, Stavros Koutsioumpelis ha spiegato le intenzioni del movimento: “Noi lavoratori insieme ai disoccupati, ai pensionati, ai contadini che sono stati duramente attaccati, formeremo un fronte unico di resistenza per cancellare queste misure e politiche”

I tagli alla spesa e gli aumenti della pressione fiscale servono a sbloccare una nuova tranche di aiuti da 2 miliardi di euro, parte del pacchetto triennale da 86 miliardi che serve alla Grecia per evitare il fallimento.
Per i sindacati le nuove misure schiacceranno definitivamente le parti più deboli della società.

“Quello che i vertici dei sindacati hanno chiesto alla gente era di manifestare e resistere per abolire le politiche del memorandum. Un mese dopo le elezioni che hanno dato a Syriza e ad Alexis Tsipras la vasta maggioranza, la gente non ha reagito in massa. In ogni caso non perdono occasione per esprimere la loro contrarierà alle nuove misure.”
Panos Kitsikopoulos, euronews, Atene

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Grecia: un ex trader alla guida del principale partito d'opposizione

Grecia, il boom economico dopo anni di profonda crisi

Tsipras si dimette da segreatario del partito di sinistra greco Syriza