Giura lo Tsipras bis: il nuovo governo subito alla prova delle riforme

Giura lo Tsipras bis: il nuovo governo subito alla prova delle riforme
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Tsakalotos confermato al ministero chiave delle finanze. Altra priorità in agenda: la crisi dei rifugiati

PUBBLICITÀ

Cambiare poco o nulla, perché tutto di fatto cambi. Lo Tsipras bis ufficializzato oggi in Grecia dalla cerimonia di giuramento, sembra ispirarsi a un rovesciamento della celebre massima del Gattopardo: la squadra di governo resta nei suoi posti chiave confermata, ma la nuova legittimazione delle urne e gli accordi stretti con Bruxelles la investono del principale compito di attuare le ambiziose riforme, concordate con i creditori internazionali.

#Grecia: giura lo #Tsipras Bis. Il nuovo governo alla prova di #riforme e crisi dei #rifugiati. #nocommenthttp://t.co/xukuOivv5M

— euronews Italiano (@euronewsit) September 23, 2015

Uomo chiave è in quest’ottica ancora l’economista Euclid Tsakalotos, padre del sofferto accordo di agosto che, dopo esser subentrato al dissidente Yanis Varoufakis, mantiene il cruciale dicastero delle Finanze. Altra investitura a cui l’attualità ha regalato un ruolo di primissimo piano è quella di Yiannis Mouzalas a Ministro per le migrazioni

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Grecia: le lacune del disegno di legge sul matrimonio tra persone dello stesso sesso

Grecia: un ex trader alla guida del principale partito d'opposizione

Grecia, il boom economico dopo anni di profonda crisi