EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Francia: sospesa console onoraria che vendeva gommoni ai profughi a Bodrum

Francia: sospesa console onoraria che vendeva gommoni ai profughi a Bodrum
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un’inchiesta della tv pubblica francese ha portato alla sospensione della console onoraria transalpina nella città turca di Bodrum. Il servizio

PUBBLICITÀ

Un’inchiesta della tv pubblica francese ha portato alla sospensione della console onoraria transalpina nella città turca di Bodrum.

Il servizio andato in onda venerdì sera nel telegiornale di France 2 ha messo in luce che Françoise Olcay, titolare di un negozio, vendeva gommoni ai migranti che tentano di raggiungere la
Grecia.

Il ministro degli esteri francese Laurent Fabius, in attesa di un’indagine, ha sospeso la donna dalla carica.

Nelle immagini, filmate di nascosto, Françoise Olcay si dice consapevole che su quei canotti qualcuno va verso la morte, ma si è difesa dicendo che se non li vendesse lei qualcun altro lo farebbe.

E quando il giornalista ha osservato che il console onorario di Francia alimenta il traffico di esseri umani, la donna ha risposto “sì, ma lo fanno anche il comune, la capitaneria di porto e la prefettura, lasciandoli partire.”

Bodrum è la località turca più vicina all’isola greca di Kos e quel breve tratto di mare è affrontato da migliaia di profughi con mezzi di fortuna. Sulla spiaggia di Bodrum è stato fotografato e filmato il corpo del piccolo Aylan, divenuto il simbolo della tragedia dei migranti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Arrestato in Italia il boss della mafia turca Baris Boyun accusato di terrorismo

Mitsotakis e Erdogan ad Ankara: continuano i colloqui per normalizzare i rapporti tra i Paesi

I cristiani ortodossi celebrano la Pasqua: in Georgia veglia di protesta a lume di candela