ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Francia: Uber auto-sospende UberPop, ma il governo insiste, va chiuso

euronews_icons_loading
Francia: Uber auto-sospende UberPop, ma il governo insiste, va chiuso
Dimensioni di testo Aa Aa

Uber sospende UberPop, la sua app che ha mandato su tutte le furie i tassisti francesi:
è il direttore generale di Uber Francia, Thibault Simphal, ad annunciare la decisione di sospendere il servizio a partire da oggi, per uno “spirito di pacificazione” con le autorità.

Le stesse autorità hanno risposto a stretto giro di posta: è il ministro francese dei Trasporti, Alain Vidaliès, a dire l’obiettivo del governo non è la sospensione, ma la chiusura definitiva di un’attività considerata illegale. Dal canto suo Uber sottolinea che c‘è un giudizio pendente, che la riforma è sopravvenuta quando l’attività già esisteva, e che il governo agisce sotto pressione della lobby dei tassisti, che la settimana scorsa ha inscenato una violenta protesta.

Simphal e un altro dirigente sono stati fermati e interrogati nei giorni scorsi.

Il colosso delle attività sharing di trasporto persone non se la passa bene nemmeno in Italia: il Piemonte ha appena modificato la legge regionale per vietarne l’attività, e a Milano a fine maggio il tribunale ha decretato la sospensione di Uber-Pop.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.