Scompare Süleyman Demirel, il padre della politica turca

Scompare Süleyman Demirel, il padre della politica turca
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Lo chiamavano il padre della politica turca. Süleyman Demirel, l’ex-Primo Ministro e Capo dello Stato turco, scomparso ad Ankara all’età di

PUBBLICITÀ

Lo chiamavano il padre della politica turca. Süleyman Demirel, l’ex-Primo Ministro e Capo dello Stato turco, scomparso ad Ankara all’età di novant’anni, ha infatti dominato nel bene e nel male la vita politico-istituzionale della Turchia per quasi mezzo secolo.
Sette volte Premier e successivamente Presidente, è passato indenne attraverso colpi di Stato, stagnazione economica e la stagione delle violenze sociali.

Conservatore pragmatico Süleyman Demirel, disposto a tutte le coalizioni, iniziò la sua carriera politica nel 1960, dopo il primo colpo di stato militare.

I suoi due mandati alla guida del governo vennero in seguito stroncati da due altri golpe da parte dell’esercito nel 1971 e poi nel 1980.

Oratore eccellente si ritirò dalla vita politica dopo la fine del mandato presidenziale. Ma non si trattò di un buen ritiro, perché Süleyman Demirel continuò fino alla fine a dispensare consigli da una posizione che lui stesso definiva “sopra delle parti”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turchia, attacco terroristico al tribunale di Istanbul: tre morti e sei feriti

Terremoto in Turchia, 700mila ancora senza casa

Turchia: due militanti pro-Gaza prendono ostaggi in una fabbrica del gruppo Procter & Gamble