Yemen nel caos. I rivoltosi conquistano un importante aeroporto

Yemen nel caos. I rivoltosi conquistano un importante aeroporto
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Lo Yemen è sempre più sull’orlo del baratro. La situazione nel paese è precipitata, con i miliziani qaedisti che hanno preso il controllo di uno dei

PUBBLICITÀ

Lo Yemen è sempre più sull’orlo del baratro. La situazione nel paese è precipitata, con i miliziani qaedisti che hanno preso il controllo di uno dei principali aeroporti. Inoltre si è dimesso l’inviato speciale dell’Onu, Jamal Benomar, dopo gli inutili sforzi per ottenere una transizione politica pacifica.

Fonti militari e testimoni hanno riferito che i miliziani hanno conquistato lo scalo di Riyan di Mukalla, la quarta città yemenita, dopo un conflitto a fuoco con i militari.

Il bilancio dei morti dall’inizio della crisi continua a crescere: più di 70 persone hanno la vita nelle ultime settimane, secondo le Nazioni Unite.

Tensioni anche sul piano diplomatico. Ieri l’Iran ha respinto le accuse saudite di sostenere militarmente gli insorti, e ha condannando i raid della coalizione.

“Potenze straniere non dovrebbero porre condizioni per il futuro dello Yemen, invece di impegnarsi a trattare. Quello che serve è di favorire il dialogo tra i diversi gruppi yemeniti, e questo è ciò che noi puntiamo a fare”.

E mentre continuano i bombardamenti per la quarta settimana, il conflitto genera profughi. A Gibuti, nei campi dell’Unhcr, sono già 130mila.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Zarif a euronews: Basta ingerenze sullo Yemen

Lo Yemen, un conflitto per molti

Yemen verso la guerra civile: sunniti contro l'Iran, Paese diviso in quattro fazioni