Yemen, sei manifestanti uccisi negli scontri contro i ribelli sciiti Huthi

Yemen, sei manifestanti uccisi negli scontri contro i ribelli sciiti Huthi
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Almeno sei persone sono state uccise nelle proteste in Yemen. Miliziani sciiti Huthi hanno aperto il fuoco contro manifestanti ostili alla loro

PUBBLICITÀ

Almeno sei persone sono state uccise nelle proteste in Yemen. Miliziani sciiti Huthi hanno aperto il fuoco contro manifestanti ostili alla loro avanzata verso il sud del Paese
Gli incidenti sono avvenuti a Torba, nella provincia di Taiz, che domenica scorsa è stata conquistata dai ribelli.

Anche a Taiz, che si trova 200 chilometri a Sud della capitale Sanaa, ci sono stati manifestazioni e scontri, con un bilancio di decine di feriti.

L’anno scorso gli Huthi, sostenuti dall’Iran, sono scesi dalla loro regione originaria nel Nord del Paese e in settembre hanno conquistato Sanaa. Da qui hanno continuato ad
avanzare verso Aden, dove ha trovato rifugio il presidente riconosciuto dalla comunità internazionale, Abed Rabbo Mansur Hadi.

Hadi ha chiesto al Consiglio di sicurezza dell’Onu di autorizzare l’intervento militare dei Paesi che vorranno aiutare lo Yemen.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Yemen, il conflitto che rischia di destabilizzare la Penisola Araba

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel mar Rosso: il ruolo dell'Italia

Mar Rosso, nuovi attacchi degli Houthi a navi da guerra e a una petroliera Usa