Spagna, arrestati a Ceuta due presunti jihadisti

Spagna, arrestati a Ceuta due presunti jihadisti
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Il ministro dell'Interno: "erano pronti a compiere attentati in ogni momento".

PUBBLICITÀ

Smantellata una presunta cellula jihadista nell’enclave spagnola in territorio marocchino Ceuta. La polizia ha arrestato due sospetti terroristi, uno di nazionalità spagnola, l’altro di nazionalità marocchina.

Secondo le autorità spagnole erano agli ordini del Daesh, il sedicente Stato islamico che agisce in Libia, Iraq e Siria.

“Erano già radicalizzati e indottrinati in maniera tale da essere perfettamente preparati a compiere attentati in qualsiasi momento” ha affermato il ministro dell’Interno, Jorge Fernandez Díaz.

Quindi qualcosa di diverso dai quattro arrestati a gennaio, sempre nella città extraterritoriale iberica. In quel caso si trattava di altre due minicellule che si occupavano di reclutare adepti da mandare nelle zone di guerra agli ordini del califfato.

In tutto sono una ventina gli arresti di presunti estremisti effettuati dalla Spagna a partire da settembre.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spagna, incendio in un edificio a Valencia: individuati dieci corpi, non ci sarebbero altri dispersi

Dani Alves condannato a 4 anni e mezzo per stupro

Protesta degli agricoltori in Spagna: a Madrid 500 trattori e migliaia di persone in piazza