This content is not available in your region

Grecia: governo Tsipras tra promesse e compromessi

Access to the comments Commenti
Di Salvatore Falco
Grecia: governo Tsipras tra promesse e compromessi

La dichiarazione di guerra di Syriza all’austerity si arena sul compromesso con Bruxelles.

Il braccio di ferro sulla proroga degli aiuti alla Grecia ha causato i primi distinguo nel governo di coalizione di Alexis Tsipras. L’ottimismo immediatamente successivo alle elezioni di gennaio, ora lascia spazio alla prudenza.

“Abbiamo sofferto anni di austerità – dice un lavoratore della capitale greca – Sarebbe stato ingiusto non avere un accordo, ammesso che sia attuato”.

“Dobbiamo rimanere nella zona euro, è il desiderio di tutti – aggiunge una residente di Atene – Ma non possiamo fare molto a meno che, noi e i nostri creditori, non raggiungeremo un compromesso”.

Gli obblighi restano e il destino della Grecia targata Syriza dipende ancora da Bruxelles.

“Il governo greco di sinistra è finalmente riuscito a trovare un accordo con i suoi creditori, ma è ancora lontano dall’uscita dal tunnel – conclude il corrispondente di euronews, Stamatis Giannisis – Ora deve realizzare velocemente le promesse fatte sia ai partner europei, sia al popolo greco che appena un mese fa ha portato Syriza al potere”.