Pakistan, attacco taleban contro sciiti: una ventina di morti in moschea a Peshawar

Pakistan, attacco taleban contro sciiti: una ventina di morti in moschea a Peshawar
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Una ventina di persone sono state uccise e cinquanta ferite durante un attacco in una moschea sciita di Peshawar, in Pakistan. Un commando di tre

PUBBLICITÀ

Una ventina di persone sono state uccise e cinquanta ferite durante un attacco in una moschea sciita di Peshawar, in Pakistan.

Un commando di tre uomini armati ha fatto irruzione mentre erano in corso le preghiere del venerdì e ha aperto il fuoco contro i fedeli. Due degli assalitori si sono poi fatti saltare in aria, mentre il terzo è stato ucciso dalle forze di sicurezza.

I feriti sono stati trasportati negli ospedali della zona: alcuni di loro versano in stato critico.

L’attacco, rivendicato dai taleban pakistani, mette nuova pressione sul governo di Islamabad, che sta cercando di adottare misure più efficaci per contrastare gli estremisti sunniti. A poco è servito finora reintrodurre la pena capitale e ricorrere a tribunali militari. Due settimane fa, era stata presa di mira un’altra moschea sciita, con un bilancio di 55 morti e circa altrettanti feriti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Pakistan, esplosioni davanti a due uffici elettorali a un giorno dalle elezioni: almeno 24 morti

Pakistan: due attentati a Hangu e Mastung, una bomba uccide decine di persone vicino a una moschea

Pakistan, case e chiese cristiane bruciate e saccheggiate per presunta blasfemia