EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Obama torna sui risultati dell'amministrazione nel 6° State of the Union

Obama torna sui risultati dell'amministrazione nel 6° State of the Union
Diritti d'autore 
Di Andrea Neri
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Sesto discorso sullo Stato dell’Unione per il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama. A due anni dalla fine del suo secondo mandato, il capo della

PUBBLICITÀ

Sesto discorso sullo Stato dell’Unione per il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama. A due anni dalla fine del suo secondo mandato, il capo della Casa Bianca ha evidenziato il successo della ripresa economica post-crisi e lanciato una frecciata ai repubblicani che, i dubbi non sono molti, impiegaranno il tempo rimasto per contrastare le politiche del Presidente.

“Abbiamo avuto la ripresa economica più rapida avvenuta in un decennio, il deficit ridotto di 2/3, il mercato azionario raddoppiato in volume e il più basso tasso d’inflazione per l’assistenza sanitaria negli utlimi 50 anni. Il giudizio è evidente. Queste politiche continueranno a funzionare a meno che i politici non si mettano di traverso”.

Sulla politica estera il fronte mediorientale e la lotta all’autoproclamato Stato Islamico – Isil nella denominazione adottata da Obama – sono stati senza sorpresa al centro di uno dei passaggi chiave del discorso.

“In Iraq e in Siria la guida statunitense, a partire dalle forze armate, sta fermando l’avanzata dell’Isil. Invece di lasciarci trascinare in un’altra guerra sul terreno in Medio Oriente, siamo a guida di una vasta coalizione che include anche Paesi arabi, per sgretolare e infine distruggere questo gruppo terroristico. È uno sforzo che avrà bisogno di tempo ed impegno. Ma ce la faremo”.

Obama è poi tornato sulla questione di Guantanamo ribadendo la ferma intenzione di chiudere definitivamente la prigione di Cuba.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stato dell'unione, il plauso della gente di Washington alle sfide di Obama

Usa: Stato dell'Unione, Obama proporrà aumento tasse ai ricchi

USA: dem votano con repubblicani per evitare shutdown