EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Cuba: due giorni di colloqui all'Avana con delegazione statunitense

Cuba: due giorni di colloqui all'Avana con delegazione statunitense
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Oggi iniziano due giorni di colloqui ad alto livello fra Stati Uniti e Cuba dopo il disgelo annunciato da Obama e Raul Castro a dicembre. Il

PUBBLICITÀ

Oggi iniziano due giorni di colloqui ad alto livello fra Stati Uniti e Cuba dopo il disgelo annunciato da Obama e Raul Castro a dicembre.

Il Dipartimento di Stato ha comunicato che Roberta Jackson, capo della diplomazia per l’America latina, guiderà la delegazione statunitense che si recherà all’Avana per discutere di migrazione e la normalizzazione dei rapporti tra i due Paesi dopo più di 50 anni. L’ultimo incontro per parlare di migrazione risale al luglio del 2014 a Washington.

I cubani sono ottimisti.

“Spero si facciano piu’ affari, ci sia piu’ turismo, e si allarghi il mercato. Aumenti l’importazione di cibo e si comincino a vedere cambiamenti a Cuba”, dice un uomo.

“Le cose andranno molto meglio adesso”, aggiunge una donna.

Il disgelo ha portato anche a uno scambio di prigionieri. Washington ha deciso di liberare tre prigionieri cubani detenuti da 13 anni con l’accusa di spionaggio. I tre sono stati accolti come eroi in patria perché non hanno mai collaborato con le autorità statunitensi.

Dal canto suo l’Avana ha rimandato negli Stati Uniti dopo 5 anni di detenzione Alan Gross. L’uomo era stato arrestato perché aveva distribuito alla minoranza ebraica cubana materiale tecnico per migliorare la rete internet e accusato quindi di atttività controrivoluzionarie.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cuba: storia di un "bloqueo"

Cuba, in centinaia in fila per salire a bordo della fregata russa in visita a L'Avana

Russia, a Cuba sottomarino nucleare e navi: prova di forza di Putin per aiuti Usa all'Ucraina