EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Israele. Governo diviso approva legge su Nazione ebraica

Israele. Governo diviso approva legge su Nazione ebraica
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
PUBBLICITÀ

Israele Stato-Nazione del popolo ebraico. Il governo convervatore del Premier Benjamin Netanyahu percorre lo stretto sentiero dell’identità ebraica come discriminante per i diritti all’interno di Israele. E nel votare la bozza di legge elaborata dalla destra nazionalista l’esecutivo rischia la spaccatura.

“Israele è lo Stato-Nazione del popolo ebraico” ha detto Netanyahu. “Garantisce eguali diritti per tutti i suoi cittadini in quanto individui, è bene sottolinearlo. Ma è soltanto il popolo ebraico ad avere diritti specifici nazionali: la bandiera, l’inno, il diritto di ogni ebreo a immigrare in Israele sono alcuni dei simboli della Nazione”.

Netanyahu ha appoggiato il testo nonostante le aperte critiche dei ministri centristi, Tzipi Livni alla Giustizia e Yair Lapid alle Finanze, che hanno già annunciato il proprio voto contrario alla Knesset. Forti critiche sono poi giunte dall’opposizione laburista: Yitzhak Herzog ha parlato di “mossa irresponsabile” nel contesto dell’attuale estrema tensione israelo-palestinese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele sequestra attrezzatura Ap e blocca diretta su Gaza: ha usato la legge anti Al Jazeera

Netanyahu: annuncio del mandato di arresto della Corte penale internazionale "nuovo antisemitismo"

Proteste a Tel Aviv contro Netanyahu: arrestate tre persone