Superato o attuale? Il voto a scuola fra esperienze e pareri dal mondo

Superato o attuale? Il voto a scuola fra esperienze e pareri dal mondo
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
PUBBLICITÀ

I giudizi sono il metodo più efficace per misurare i progressi scolastici? E’ meglio un “dieci”, un “ottimo” o affidarsi a una valutazione più complessiva? Questa settimana Learning World si interroga sulle differenti pratiche per misurare il rendimento degli studenti.

Metodi e approcci differiscono di paese in paese ed è proprio per illustrarne la varietà che siamo andati in Uruguay e in Danimarca.

Il primo è uno tra i paesi in cui il voto è più radicato nel sistema e nella cultura scolastica. Agli antipodi l’esperienza della Danimarca, dove nella scuola dell’obbligo ci si affida esclusivamente a una valutazione complessiva degli alunni, che si esprime attraverso il dialogo e il confronto.

Quale dei due modelli può rivelarsi migliore? Lo abbiamo chiesto a due esperti, che ci hanno dato la loro opinione. Risposte (e ulteriori spunti di riflessione) nella puntata di questa settimana di Learning World.

Learning World Facebook

Learning World Twitter

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Grecia, proteste ad Atene contro la proposta di autorizzare università private

Grecia, le nuove frontiere dell'intelligenza artificiale

Ucraina, la battaglia per l'istruzione nelle scuole distrutte