EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Sicilia, Sambuca torna a mettere all'asta le sue case disabitate: 3 euro il prezzo di partenza

L'Italia è famosa per le sue case a 1 euro, perché questo aumento di prezzo?
L'Italia è famosa per le sue case a 1 euro, perché questo aumento di prezzo? Diritti d'autore Antonino Cicero
Diritti d'autore Antonino Cicero
Di Rebecca Ann Hughes
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Il Comune ha messo in vendita altri dieci immobili dopo il successo che ha avuto l'iniziativa nel 2019 e nel 2021, quando le vendite generarono un giro d'affari di 20 milioni di euro

PUBBLICITÀ

Nel 2019 il Comune di Sambuca di Sicilia è diventato virale per le case in vendita a partire da 1 euro. Programmi come questo sono diventati un modo popolare per le città rurali con una popolazione in calo per aumentare il numero di residenti ed evitare che le case in disuso cadano in rovina.

Ma mentre in alcuni luoghi le iniziative hanno fatto fiasco, i venditori di Sambuca sono stati inondati da una marea di richieste. Gli acquirenti provenivano da Paesi lontani come gli Stati Uniti e il Medio Oriente e le vendite hanno iniettato circa 20 milioni di euro nell'economia locale.

Ora il paesino siciliano sta mettendo altre case in vendita. Come l'ultima volta, però, ci sono alcune condizioni che i potenziali acquirenti dovrebbero conoscere, e il prezzo è aumentato.

Sambuca di Sicilia mette sul mercato altre case economiche

Dopo il successo delle vendite del 2019 e del 2021, Sambuca di Sicilia mette all'asta un altro lotto di case. Questa volta sono dieci, disponibili al prezzo di partenza di 3 euro.

Le strutture si trovano nell'antico quartiere Saraceno del paese e, secondo quanto riferito, sono strutturalmente solide come quelle vendute nell'ambito dei programmi precedenti.

Si tratta di case con due o tre camere da letto, non più grandi di 80 metri quadrati, costruite in pietra color miele. Gli edifici hanno due o tre piani e alcuni sono dotati di terrazze.

Le proprietà, abbandonate dopo un terremoto nel 1969, appartengono alle autorità locali, per cui il processo di vendita è più agevole rispetto a quello che avviene quando i Comuni devono fare da tramite tra gli acquirenti e i proprietari privati.

Qual è la fregatura?

Le case vengono vendute all'asta al miglior offerente, quindi il prezzo d'acquisto sarà probabilmente molto più alto della cifra simbolica di 3 euro: in passato la maggior parte di esse è stata venduta per cifre comprese tra i cinque e i diecimila euro.

Alcune delle case offerte vantano cortili interni con graziosi alberi di limone e luminosi pavimenti in maiolica, ma la maggior parte delle proprietà è ben lontana dall'essere pronta per essere abitata. Come per le precedenti case a basso costo, gli acquirenti dovranno intraprendere ampi lavori di riparazione.

I nuovi proprietari devono aspettarsi di pagare almeno trentamila euro per una ristrutturazione di base, che salgono a oltre duecentomila euro per una ristrutturazione completa.

I lavori di ristrutturazione devono essere completati entro tre anni dall'acquisto, altrimenti gli acquirenti perdono il deposito di cinquemila euro richiesto durante il processo di offerta.

I candidati interessati possono trovare informazioni e foto delle proprietà disponibili, nonché i moduli di domanda, sul sito web del Comune.

Le "case al prezzo di un espresso" hanno cambiato i piccoli Comuni italiani

Le "case al prezzo di un espresso" di Sambuca hanno generato un indotto vitale per costruttori, architetti e designer locali. L'iniziativa ha anche stimolato l'apertura di nuovi alloggi turistici e negozi e ora ci sono spazi di lavoro a distanza per incoraggiare i nomadi digitali a rimanere.

Il progetto ha cambiato anche la demografia del paesino, che è stato soprannominato "Little America" a causa della numerosa comunità di espatriati dagli Stati Uniti che si è creata con l'acquisto delle case.

L'iniziativa ha rivitalizzato Sambuca di Sicilia, certo è che chi cerca un'esperienza autentica, circondato da gente del posto, a questo punto dovrà rivolgersi altrove.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Dove costano di più le case in Europa e quanto sono disposti a spendere gli acquirenti?

Case Green, obblighi dall'Europa: lavori per milioni di immobili anche in Italia e stop alle caldaie a gas

Al "Bronx" di Napoli la rinascita parte dalle case e dall'arte: salvo il murales di Maradona