EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

OpenAI presenta ChatGPT-4o: il nuovo sistema di Ai in grado di percepire le emozioni umane

 Il logo di OpenAI appare su un telefono cellulare davanti a uno schermo di computer con dati binari casuali, giovedì 9 marzo 2023, a Boston.
Il logo di OpenAI appare su un telefono cellulare davanti a uno schermo di computer con dati binari casuali, giovedì 9 marzo 2023, a Boston. Diritti d'autore Michael Dwyer/Copyright 2023 The AP.
Diritti d'autore Michael Dwyer/Copyright 2023 The AP.
Di Pascale Davies
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

OpenAI ha presentato il suo nuovo modello di intelligenza artificiale: ChatGPT-4o. La nuova tecnologia vanta un assistente vocale aggiornato che imita la voce umana e riesce a percepire le emozioni degli utenti. Il modello sarà disponibile anche nella sua versione gratuita

PUBBLICITÀ

OpenAI lancerà un nuovo modello della sua famosa chat che porterà lo stesso tipo di intelligenza artificiale a tutti gli utenti, compresi quelli che utilizzano la versione gratuita di ChatGPT. La nuova tecnologia vanta un'interfaccia vocale che potrebbe vincere il confronto con Alexa di Amazon.

Mira Murati, responsabile tecnologico di OpenAI, ha detto durante l'evento di presentazione che questo modello è molto più veloce del precedente ChatGPT-4, migliorato nella generazione di testo, video e audio.

"È un enorme passo avanti per quanto riguarda la facilità d'uso", ha detto, dimostrando come sia in grado di tradurre istantaneamente il suo discorso in italiano.

Cos'altro può fare ChatGPT-4o?

In occasione dell'evento tanto pubblicizzato è stata presentata anche una modalità vocale in grado di l****eggere i movimenti del corpo, come ad esempio la respirazione pesante di un utente, e di generare una voce con diversi stili emotivi quando richiesto, come una voce robotica o cantilenante.

Il sistema è in grado di rispondere anche ai commenti in modo simile a quello umano. Ad esempio, dopo aver ricevuto dei complimenti per essere "utile e sorprendente", la chat ha risposto: "Oh, smettila, mi stai facendo arrossire".

"Parlare con un computer non mi è mai sembrato davvero naturale, questa volta lo è. Con l'aggiunta della personalizzazione (opzionale), dell'accesso alle informazioni, della capacità di intraprendere azioni per conto dell'utente e di molto altro ancora, vedo un futuro entusiasmante in cui saremo in grado di usare i computer per fare molto di più di quanto non sia mai stato fatto prima", ha dichiarato Sam Altman, Ceo e co-fondatore di OpenAI.

Questo nuovo modello di Ai (Artificial Intelligence nell'acronimo inglese), a differenza delle versioni precedenti, rispondere in tempo reale agli utenti - anche a seguito di un'interruzione - riducendo il ritardo di 2-3 secondi, proprio come se ci si interfacciasse con un umano.

ChatGPT è anche in grado di rilevare le emozioni sul viso degli utenti attraverso la telecamera frontale. Durante la dimostrazione, l'Intelligenza artificiale è stata in grado di riconoscere un volto sorridente al quale ha chiesto: "Vuoi condividere il motivo della tua positività?"

ChatGPT sta lanciando anche un'applicazione desktop con funzioni vocali e visive integrate.

Disponibile per tutti e più veloce

Un'altra grande novità è che il modello è stato progettato tramite Artificial Intelligence Application Programming Interface (API), il che significa che gli sviluppatori possono iniziare a costruire i modelli a un prezzo più basso del 50 percento e due volte più velocemente.

ChatGPT-4o è disponibile in 50 lingue, raggiungendo così il 97 per cento della popolazione mondiale.

Protezione dei dati ed etica?

Nulla di chiaro ancora riguardo i dati degli utenti. Durante l'evento tenutosi a San Francisco, OpenAI non ha detto nulla a riguardo. Nelle sue versioni precedenti, il sistema poteva utilizzare le conversazioni per l'addestramento, a meno che non fosse stato negato il consenso da parte degli utenti.

L'Ai generativa è stata messa in discussione a causa delle cosiddette "allucinazioni" del sistema, ossia risposte errate e fuorvianti. L'azienda non ha detto come o se migliorerà questo aspetto nel nuovo modello.

Attualmente OpenAI utilizza un metodo chiamato reinforcement learning from human feedback, che prevede che persone umane correggano gli errori nelle risposte della chat.

ChatGPT-4o sarà disponibile per gli utenti nelle prossime settimane.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni Ue, attenti alle fake news dell'intelligenza artificiale: ChatGPT, Gemini e Copilot fanno disinformazione secondo uno studio sui chatbot di AI

Le reazioni alla prima legge sull'intelligenza artificiale

ChatGPT, i limiti e i progressi dell'intelligenza artificiale