EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Guerra in Ucraina: attacchi su Sadove e l'aeroporto russo in Ossezia del Nord

danni dopo un attacco in Ucraina
danni dopo un attacco in Ucraina Diritti d'autore euronews
Diritti d'autore euronews
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Le forze russe accusano Kiev di aver attaccato la cittadina occupata di Sadove, ci sarebbero morti e feriti. Attacchi ucraini anche contro l'aeroporto militare in Ossezia del Nord

PUBBLICITÀ

Un attacco ucraino contro la cittadina di Sadove, nella regione di Kherson parzialmente occupata dai russi, ha provocato la morte di 22 persone, altre 15 sono rimaste ferite. Lo ha fatto sapere il governatore Vladimir Saldo, sostenuto da Mosca.

L'agenzia di stampa statale russa Tass ha citato Saldo, secondo cui le forze ucraine hanno prima attaccato la città con una bomba guidata di fabbricazione francese e poi hanno attaccato nuovamente con un missile HIMARS fornito dagli Stati Uniti. Saldo ha affermato che le forze ucraine hanno “deliberatamente effettuato un attacco ripetuto per causare un maggior numero di vittime” quando “i residenti delle case vicine sono accorsi per aiutare i feriti”.

In un altro attacco delle forze di Kiev in Luhansk

Il governatore nominato dalla Russia della regione ucraina parzialmente occupata di Luhansk, Leonid Pasechnik, ha dichiarato sabato che due corpi sono stati recuperati dalle macerie in seguito all'attacco missilistico ucraino contro la capitale regionale di Luhansk avvenuto venerdì. Il bilancio delle vittime è salito a cinque. Pasechnik ha anche detto che 60 persone sono rimaste ferite nell'attacco. L'Ucraina non ha commentato nessuno degli attacchi.

Kiev contro l'aeroporto da dove partono i jet russi

L'Ucraina ha lanciato un attacco con i droni sul territorio russo venerdì sera, ha annunciato sabato il ministero della Difesa russo. Secondo quanto riferito, 25 droni sono stati distrutti sopra le regioni meridionali di Kuban e Astrakhan, la regione occidentale di Tula e la penisola di Crimea annessa da Mosca.

Sabato mattina, fonti governative hanno riferito che la difesa aerea ha abbattuto per la prima volta i droni ucraini sopra la regione dell'Ossezia del Nord, nel Caucaso settentrionale, a circa 900 km dalla linea del fronte nella regione ucraina parzialmente occupata di Zaporizhia. L'obiettivo era la base russa da cui decollano i jet che attaccano l'Ucraina.

Secondo le forze aeree di Kiev, le difese aeree ucraine hanno abbattuto nove dei 13 droni russi durante la notte sopra la regione centrale ucraina di Poltava, le regioni sud-orientali ucraine di Zaporizhia e Dnipropetrovsk e la regione di Kharkiv nel nord-est.

Il governatore della regione di Dnipropetrovsk, Serhiy Lysak, ha dichiarato che le sue attività commerciali e gli edifici residenziali sono stati danneggiati dall'attacco notturno dei droni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina e Moldova avviano colloqui formali di adesione con l'Unione europea

Polonia, nuova campagna di reclutamento per l'esercito: la paura di un'eventuale aggressione russa

Ue: Meloni incontra il suo "importante partner" Viktor Orbán