EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Soldati tedeschi in missione in Ucraina? Notizie non verificabili e smentite da Berlino

La Germania ha smentito la notizia di un equipaggio del proprio esercito che sarebbe stato ucciso in Ucraina
La Germania ha smentito la notizia di un equipaggio del proprio esercito che sarebbe stato ucciso in Ucraina Diritti d'autore Mindaugas Kulbis/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Mindaugas Kulbis/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Andrea Barolini
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sui social network e su alcuni siti rimbalza la notizia di un presunto gruppo di soldati tedeschi ucciso in Ucraina. La notizia però appare basata su un'unica fonte, anonima e non verificabile. Mentre Berlino smentisce con fermezza

PUBBLICITÀ

L'accusa è particolarmente grave. Alcuni membri delle forze armate tedesche, e quindi di un esercito della Nato, avrebbero preso parte ad operazioni militari in Ucraina, contro la Russia. Stando alle informazioni diffuse da una serie di utenti sui social network, soldati russi avrebbero distrutto un carro armato Leopard sul campo di battaglia, al cui interno l'equipaggio sarebbe stato composto interamente da militari tedeschi dellaBundeswehr. La ricostruzione sembra sia stata per la prima volta diffusa dall'agenzia di stampa governativa Ria Novosti il 23 settembre.

Una vicenda poco limpida e non verificabile

Approfondendo la questione, tuttavia, la vicenda appare decisamente poco limpida. In primo luogo, le informazioni provengono da un'unica fonte: si tratta di un anonimo ufficiale dell'esercito russo che afferma di parlare tedesco e che spiega di aver trovato un uomo morente a bordo di un carro armato Leopard. Sarebbe stata questa persona, moribonda, a confidargli che il resto dell'equipaggio morto sul veicolo blindato faceva parte della Bundeswehr.

Risulta perciò impossibile verificare in modo indipendente tali affermazioni. Tuttavia, altri articoli online, come ad esempio questo in francese, affermano che il ministero della Difesa tedesco avrebbe addirittura ammesso che queste accuse sarebbero fondate. In realtà, non è stato possibile rintracciare alcuna informazione di questo tenore né sul sito internet dello stesso ministero, né sui giornali tedeschi. 

Il governo tedesco nega ogni addebito

Parlando alla Deutsche Welle, la Difesa tedesca ha inoltre negato: "Non c'è alcun equipaggio di carri armati tedeschi in Ucraina". E sul sito web, la Germania spiega di sostenere l'Ucraina fornendo armi ed equipaggiamento proveniente dalle scorte della Bundeswehr, compresi i carri armati Leopard 2, considerati tra i veicoli corazzati più moderni al mondo. 

I soldati ucraini sono inoltre stati addestrati in Germania. Ma l'impegno di Berlino al fianco di Kiev si ferma qui. Il governo tedesco e i suoi partner della Nato continuano a non avere un ruolo diretto nel conflitto. Quanto alle notizie diffuse dal quotidiano tedesco Merkur, il riferimento è unicamente a mercenari che si sono recati in Ucraina per combattere, in alcuni casi a favore di Kiev, in altri di Mosca.

C'è infine chi si chiede se si possa trattare di una messinscena del Cremlino, finalizzata a gettare benzina sul fuoco.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Enormi reti di disinformazione in Francia e Germania prima delle elezioni europee

I partiti hanno presentato candidati falsi alle elezioni generali nel Regno Unito?

La first lady ucraina ha davvero comprato una Bugatti con i soldi dell'Occidente?