This content is not available in your region

Murcia: più di 650 rifugiati hanno usufruito del protocollo per l'inserimento socio-lavorativo

Di Aurora Velez
Murcia: più di 650 rifugiati hanno usufruito del protocollo per l'inserimento socio-lavorativo
Diritti d'autore  euronews   -  

Nel 2017 la Regione di Murcia ha creato una rete basata sulla collaborazione tra le ong, il ministero regionale delle Politiche sociali e il Servizio per l'impiego locale. Il progetto ha ricevuto un premio dall'Unione europea per il sostegno dato ai rifugiati. Ne abbiamo parlato con Fuensanta Munuera Pérez, vice direttrice del Servizio per l'impiego e la formazione di Murcia.

"Sappiamo che le cose più semplici funzionano. Funzionari pubblici e professionisti altamente qualificati, che conoscono i gruppi con cui hanno a che fare, stabiliscono il modo migliore e più semplice per gestire le risorse - dice Pérez -. Ecco perché questo protocollo è stato premiato, così come l'anno precedente è stato premiato il protocollo sulla violenza di genere: per la sua semplicità e facilità di gestione per la pubblica amministrazione e gli enti locali".

"Al protocollo partecipano persone di diverse nazionalità - dice Pérez -. Il gruppo latinoamericano è molto importante, ma abbiamo anche marocchini, siriani e afgani. Più di 650 persone hanno già beneficiato del protocollo. Sono ancora con noi perché spesso sono ancora in cerca di lavoro o ne cercano uno migliore. Continuiamo ad occuparci di loro. Al momento stiamo seguendo con attenzione un gruppo di rifugiati provenienti dall'Ucraina. Nella Regione di Murcia abbiamo già 93 persone disoccupate che si sono registrate e hanno fatto domanda per un lavoro".