Canarie, emergenza siccità a Tenerife

Secondo gli esperti, l'isola rischia mesi o forse anni di scarsità d'acqua.
Secondo gli esperti, l'isola rischia mesi o forse anni di scarsità d'acqua. Diritti d'autore Andreas M
Di Rebecca Ann Hughes
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Secondo gli esperti, l'isola rischia mesi o forse anni di siccità.

PUBBLICITÀ

Tenerife potrebbe dichiarare lo stato di emergenza idrica venerdì. Alcune zone della Spagna e delle Isole Canarie stanno vivendo una grave siccità. La presidente del governo di Tenerife, Rosa Dávila, ha dichiarato che **per l'isola è stato uno degli inverni "più secchi della storia recente".**Dávila pensa che l'iniziativa otterrà il sostegno unanime di tutti i partiti politici, poiché "la gente di Tenerife non vede differenze ideologiche nell'emergenza".

Secondo gli esperti, l'isola rischia mesi o forse anni di siccità.

Tenerife vive uno degli inverni più secchi della storia

Le zone centrali di Tenerife stanno vivendo una siccità estrema e prolungata, con gravi carenze idriche che potrebbero protrarsi per mesi o addirittura anni.Nonostante sia una delle isole Canarie più verdi, Tenerife ha sofferto di una mancanza critica di pioggia durante i mesi invernali, che dovrebbero essere i più umidi, soprattutto nelle zone settentrionali.

Negli ultimi anni, inoltre, le precipitazioni sono diminuite tra il 15 e il 40%. L'evaporazione dell'acqua è aumentata tra il 10 e il 25% nelle zone agricole centrali dell'isola a causa delle temperature più elevate.

Durante il mese di gennaio, il più caldo sull'isola da almeno 60 anni, la temperatura media è stata di 20,9°C.

Tenerife dichiarerà l'emergenza siccità

Le condizioni estreme hanno costretto il governo locale ad agire subito per garantire l'approvvigionamento idrico per i secchi mesi estivi. Secondo i rapporti, al 1° febbraio le riserve d'acqua erano al 34,6% della capacità, mentre l'anno scorso nello stesso periodo erano piene al 52%.

Dávila ha dichiarato che "garantire l'approvvigionamento idrico ai cittadini e alle campagne di Tenerife è una questione essenziale, che non può avere preferenze politiche".

Oltre all'emergenza idrica che verrà dichiarata venerdì, il Consiglio idrico dell'isola di Tenerife e il Ministero del Turismo hanno in programma di lanciare campagne di informazione pubblica, rivolte ai residenti, ma anche ai turisti e ai visitatori, sottolineando l'importanza di un uso responsabile dell'acqua.

La siccità e il caldo estremo hanno provocato incendi che hanno devastato vaste aree forestali dell'isola nell'agosto 2023.

Tenerife lotta contro la carenza d'acqua

Tenerife sta studiando modi per combattere la scarsità d'acqua, tra cui l'aumento della capacità degli impianti di trattamento e desalinizzazione dell'acqua per incrementare la fornitura per l'agricoltura e le abitazioni.

L'isola non ha fiumi e pochissime dighe, quindi dipende da fonti sotterranee per l'80% del suo approvvigionamento.

Anche altre zone della Spagna stanno lottando contro la scarsità d'acqua. Le autorità della Catalogna hanno dichiarato l'emergenza siccità a Barcellona il 1° febbraio.

L'Andalusia limiterà l'uso dell'acqua in estate in alcune città, tra cui Siviglia e Cordoba, a meno che non ci siano "almeno 30 giorni di pioggia di fila", secondo le parole del presidente della regione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Clima, temperature record a marzo per il decimo mese consecutivo

Che cos'è l'SF6? Uno studio solleva preoccupazioni sul gas 24mila volte più potente della CO2

Lionel Messi si unisce a Join the Planet per ripulire fiumi e mari dalla plastica