This content is not available in your region

Festival di Cannes, in rampa di lancio la 75esima edizione

euronews_icons_loading
AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  Francois Mori/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
Di Euronews

Al via martedì prossimo il Festival di Cannes, che celebra quest'anno il suo 75° anniversario.

La prima edizione fu infatti datata 1946, allorché "la crème de la crème" calcò il tappeto rosso del più grande festival cinematografico del mondo.

Film provenienti da tutti e cinque i continenti, con centinaia di proiezioni per 12 giorni, con un concorso ufficiale per la Palma d'Oro e numerose sezioni parallele.

''Se amate il cinema, questo posto è il paradiso", dice Quentin Tarantino, regista. che non ha certo bisogno di presentazioni.

Tante le dichiarazioni di stima e amore susseguitesi nel corso degli anni.

David Lynch, regista: ''Per me questo è stato il più grande festival del cinema e il luogo dove si cerca il grande cinema''.

Sylvester Stallone, attore: "Dopo essere stato nel mondo del cinema per molti anni, ho capito che questo è il punto di partenza, questo è il centro nevralgico del business".

È stata la mia introduzione al mondo come artista, come attrice, mi sono sentita come se la mia carriera fosse nata in quel festival
Jessica Chastain
attrice

Il Festival di Cannes ospita il più grande mercato mondiale dell'industria cinematografica: un cocktail di affari, glamour e arte.

La città, inoltre, è stata spesso una piattaforma politica per i diritti delle minoranze e per i diritti umani, come accaduto nel 2018 con il movimento #MeToo.

"Oggi - dice Cate Blanchett, attrice/presidente di giuria all'epoca - siamo insieme su questi gradini come simbolo della nostra determinazione e del nostro impegno per il progresso".

Quest'anno, la guerra in Ucraina è presente anche nella selezione ufficiale.

"Siamo felici, ma è una coincidenza - dice Thierry Frémaux, direttore del Festival - perché ammettere un film a Cannes richiede pur sempre una selezione artistica, ci sono due film ucraini qui, uno dei quali evoca la guerra nel Donbass sino a tre anni fa, ma si potrebbe pensare sia stato girato 15 giorni fa".

La giuria è composta da 10 personalità di spicco del mondo del cinema ed è presieduta dall'attore francese Vincent Lindon, protagonista del film "Titane", vincitore della Palma d'Oro lo scorso anno.

Assieme ai suoi colleghi, dovrà scegliere tra i 21 film in corsa per la Palma d'Oro: iI verdetto sarà annunciato sabato 29 maggio.