EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Mas que Sergio Mendes. Esce un documentario sul celebre musicista brasiliano

Mas que Sergio Mendes. Esce un documentario sul celebre musicista brasiliano
Diritti d'autore Dalet
Diritti d'autore Dalet
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Mas que Sergio Mendes. Sessanta anni di carriera del grande artista brasiliano raccontati da un documentario dedicato alla sua vita

PUBBLICITÀ

Sessanta anni di carriera musicale, la vita e la storia di un grande pianista, compositore e cantante brasiliano. Tutte cose raccontate in Sergio Mendes & Friends, un documentario sul musicista che divenne celebre in tutto il mondo con Mas que nada, immarcescibile successo planetario al ritmo della Bossa nova.

"Era un tempo dominato dalla sensazione di freschezza, di romanticismo, di sensualità. Era come Rio negli anni Sessanta, con le sue melodie e le sue atmosfere... Per questo insieme di cose il pezzo divenne un successo mondiale, grazie a quelli che si sono innamorati di quei suoni", ricorda l'artista.

In quegli anni Mendes iniziò a collaborare con i più grandi della musica brasiliana, da Antonio Carlos Jobim a Joao Gilberto, prima di trasferirsi definitivamente a Los Angeles, nel 1964 e sviluppare un percorso musicale uguale a pochi altri. "Mi piace usare la parola serendipità, che non esiste in spagnolo o in portoghese, ma che si usa per definire un incontro magico nella vita, che rende tutto meraviglioso. E tutto nella mia vita è stato come questi incontri".

Dopo qualche anno di silenzio Mendes è tornato a pubblicare un album nel 2006, quando è uscito con Timeless, che contiene collaborazioni con un foto gruppo di giovani musicisti e cantanti. Nel 2009, infine, ha preso parte a un disco di Jovanotti, intervenendo come pianista e arrangiatore del brano dal titolo Punto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Art Paris 2024: La ricca scena artistica francese al centro della scena, spiccano i giovani talenti

Andrey Gugnin vince il primo premio di 150.000 € al concorso internazionale Classic Piano 2024

Il festival Balkan Trafik! esplora la Moldova e le sue minoranze culturali