EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Un filo lungo otto stagioni: a Bayeux l'arazzo del Trono di Spade

Un filo lungo otto stagioni: a Bayeux l'arazzo del Trono di Spade
Diritti d'autore Mark McCormick Photography
Diritti d'autore Mark McCormick Photography
Di Giulia Avataneo
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Per raffigurare le avventure di Jon Snow e compagni, trenta sarte irlandesi hanno cucito più di 1500 ore

PUBBLICITÀ

Il destino di Jon Snow e compagni potrà essere scritto da un pezzo, ma il successo del franchising Hbo Il trono di spade è ben lontano dall'esaurire i suoi effetti, che hanno fatto decollare il turismo dei luoghi scelti in tutta Europa per girare le sue scene.

Dall'Irlanda del Nord, che ha fatto da scenario a Grande Inverno e alle Isole di Ferro, arriva un arazzo di 90 metri ispirato alle vicende del film.

"Lavorando a questo progetto, ridiamo vita alla nostra eredità, alle nostre tradizioni e il nostro saper fare - dice Kathryn Thomson, direttrice musei Irlanda del Nord - Li celebriamo, attraverso un soggetto contemporaneo, molto amato. Quando abbiamo esposto l'arazzo al museo dell'Ulster di Belfast tanti giovani sono venuti a vederlo, molti di più rispetto a quanti visitano abitualmente le nostre collezioni. Anche il pubblico internazionale è stato numeroso".

L'arazzo, realizzato a mano da 30 sarte irlandesi in più di 1500 ore di lavoro, è in trasferta a Bayeux, nel nord della Francia, fino alla fine dell'anno. È un lavoro certosino che riprende, con un tema contemporaneo amato da una larga fetta di pubblico, una tradizione molto antica. Quasi mille anni fa, gli artigiani di Bayeux usarono lo stesso strumento per raccontare l'invasione dell'Inghilterra ad opera del duca William di Normandia.

"Un visitatore su sei tra qualli che sono arrivati in Irlanda l'anno scorso ha conosciuto il nostro Paese dalle riprese del Trono di Spade - dice Mark Henry, direttore marketing Irlanda Turismo - Hanno visitato alcuni luoghi dove la serie è stata girata, generando un giro d'affari di 50 milioni di sterline, oltre ai 60 milioni dell'Irlanda del Nord. Quando la gente pensa al Signore degli Anelli lo associa ancora alla Nuova Zelanda, anche se sono passati 16 anni dalla trilogia. Pensiamo che il Trono di Spade possa avere lo stesso effetto sul turismo in Irlanda".

Le sarte irlandesi hanno realizzato la loro opera in parallelo con lo svolgimento della storia, iniziando quando il Trono di Spade era alla settima stagione. Fino al gran finale hanno cucito altri 9 metri di ricami.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

TV: si conclude "Il Trono di Spade", un successo planetario

David Benioff e D.B. Weiss dal "Trono di Spade a "Guerre Stellari"

Il Gamesummit 2024 prevede emozionanti gare e spettacoli e interessanti dibattiti sui videogiochi