Canstruction: l'arte delle scatolette in beneficenza

Canstruction: l'arte delle scatolette in beneficenza
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le circa 80.000 scatolette di cibo saranno destinate a sfamare 45.000 famiglie

PUBBLICITÀ

L’arte fa beneficenza. A New York si apre la 25esima edizione di Canstruction, una gara di design con opere realizzate esclusivamente con scatolette di cibo. Quando le sculture saranno smantellate, le 80 mila scorte di cibo verranno distribuite alle famiglie povere di New York attraverso l’organizzazione di beneficenza “City Harvest”.

“Le circa 80.000 scatolette di cibo saranno destinate a sfamare 45.000 famiglie – spiega Jennifer Greene, fondatrice di Canstruction – Nel corso degli anni, in tutte le 25 edizioni abbiamo donato 22 milioni e 600 mila chili di cibo”.

Si calcola che 1 persona su 4, tra gli 8 milioni e mezzo di abitanti di New York, non abbia la garanzia di accedere a generi di prima necessità.

L’esposizione delle sculture di lattine resterà aperta al pubblico fino al prossimo 15 novembre al Brookfield Place.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La mostra di Burtynsky alla Galleria Saatchi "alza il sipario" sull'impatto dell'umanità sulla Terra

Lione, in mostra la bellezza degli animali più ordinari: l'antispecismo del fotografo Vincent Munier

"La tête froide", il primo film del documentarista Stéphane Marchetti tra thriller e umanità