EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

L'altra passione di Bill

In collaborazione con
L'altra passione di Bill
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L’altra grande passione di William Christie: i giardini, e il giardinaggio. Ma quand‘è che tutto è cominciato? “Avevo un giardino sin da bambino, che

L’altra grande passione di William Christie: i giardini, e il giardinaggio. Ma quand‘è che tutto è cominciato?

“Avevo un giardino sin da bambino, che ha fatto un po’ parte della mia educazione”, racconta l’artista. “Una volta adolescente, ho cominciato a visitare giardini, a leggere sui giardini, a occupare il mio tempo non solo ascoltando musica ma anche interessandomi in prima persona di giardini”.

“A 21-22 anni avevo già individuato le mie due fonti di piacere nella vita, le mie passioni, diciamo. Questo giardino, che ho creato da zero, ce l’avevo in testa da tantissimi anni, e quando sono stato in grado di attuare questo progetto, nel 1985, ho trasformato in realtà 25-30 di sogni e di fantasie su quel che intendevo realizzare”.

“All’inizio, facevo fatica a dire ‘io sono, in qualche maniera, questo giardino’”, ammette Christie. “E’ un po’ un giardino formale francese in certi punti; c‘è anche un po’ di arte topiaria italiana, o la pianta di un giardino manieristico italiano… erano questi gli elementi che mi interessavano. Questo giardino è un ‘pastiche’, porta il chiaro segno della mia personalità, e comprende una collezione di cose che secondo me stanno bene insieme, sono armoniche, e che vanno grosso modo dai giardini italiani del Seicento al movimento inglese e americano Arts and Crafts di fine Ottocento. E poi ci sono altri elementi, recenti, che ho ideato io”.

“La natura è imprevedibile, e a volte fare il giardiniere è un po’ come essere genitore di un bambino molto indisciplinato; la natura, poi, può farti lo scherzo di propinarti un tempo orrendo, e trasformare in un incubo il festival nei miei giardini edizione 2015 ma, ancora una volta, la natura è la natura, e bisogna accettarla”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nei giardini di William Christie

Hankyeol Yoon ha vinto l'edizione 2023 del Premio Herbert von Karajan

Al Festival di Salisburgo un concorso unico per aspiranti direttori d'orchestra