EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Giappone: perché l'isola di Sado era conosciuta come la terra dell'oro?

Giappone: perché l'isola di Sado era conosciuta come la terra dell'oro?
Diritti d'autore euronews
Diritti d'autore euronews
Di Paul Hackett
Pubblicato il
Condividi questo articolo
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nel Seicento il Giappone produceva quasi un quinto dell'oro mondiale: circa la metà proveniva da Sado. In questo episodio di Focus Euronews vi porta alla scoperta di questa isola affascinante

PUBBLICITÀ

Situata a ovest dell'arcipelago nel Mar del Giappone, Sado è la sesta isola più grande del Giappone. Questa meta fuori dai sentieri battuti è nota per i suoi favolosi frutti di mare, la splendida costa e gli antichi templi. Ma Sado è famosa soprattutto per l'oro: durante il periodo Edo, sotto i governanti dello Shogunato giapponese, da qui venivano estratte enormi quantità di oro.

Ishikawa Kimiko della Divisione per la promozione del patrimonio mondiale della città di Sado ha dichiarato a Euronews: "41 tonnellate di oro sono state estratte dalle miniere d'oro di Sado durante il periodo Edo e si dice che all'inizio del XVII secolo il 20% dell'oro mondiale provenisse dal Giappone. Metà di questo oro giapponese è stato estratto qui a Sado".

Aikawa è una delle miniere storiche dell'isola. Si stima che i tunnel si estendano per 400 chilometri, la stessa distanza che c'è tra Sado e Tokyo. Il governo giapponese ha candidato Aikawa e un'altra delle miniere di Sado, Nishimikawa, all'inserimento nella lista dei siti patrimonio mondiale dell'Unesco per promuovere la conoscenza delle tecniche minerarie qui sviluppate tra la fine del XVI e la metà del XIX secolo.

"La cosa interessante di Sado è che, in un'epoca in cui in altri paesi la meccanizzazione era già diffusa, a Sado veniva estratta una grande quantità di oro di alta qualità con il solo lavoro manuale, senza macchine", ha aggiunto Kimiko.

Come destinazione Sado spesso viene trascurata a favore di altre località più famose del Giappone, ma la cultura unica dell'isola, la bellezza naturale e il ruolo che storicamente ha avuto nel plasmare le sorti del Giappone ne fanno uno dei segreti meglio custoditi del paese.

Condividi questo articolo