EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

L'assistenza nutrizionale del Giappone che aiuta i più vulnerabili in Etiopia

L'assistenza nutrizionale del Giappone che aiuta i più vulnerabili in Etiopia
Diritti d'autore euronews
Diritti d'autore euronews
Di Damon Emblingeuronews
Pubblicato il
Condividi questo articolo
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Cosa sta facendo la comunità globale per attenuare l'attuale crisi alimentare? Con il mondo più affamato che mai, siamo in Etiopia per vedere come l'assistenza nutrizionale salvavita del Giappone stia aiutando le persone vulnerabili.

PUBBLICITÀ

Cosa sta facendo la comunità globale per attenuare l'attuale crisi alimentare? Con il mondo più affamato che mai, siamo in Etiopia per vedere come l'assistenza nutrizionale salvavita del Giappone stia aiutando le persone vulnerabili.

Le Nazioni Unite affermano che gli estremi climatici, i conflitti e gli shock economici stanno creando una "combinazione mortale" che alimenta una crisi alimentare di "proporzioni senza precedenti".

In risposta a questa crisi, il Giappone sta fornendo assistenza nutrizionale per aiutare i più vulnerabili in Etiopia.

Integratori alimentari per curare la malnutrizione

Il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite è in missione nella città di Mile, nella regione etiope di Afar.

La città ha un grave problema di malnutrizione. Circa la metà delle donne in gravidanza e in allattamento e circa un quarto dei bambini sono malnutriti. Questi problemi sono stati alimentati da un conflitto nel nord, dalla disponibilità di cibo e dall'accesso generale al cibo, ma anche dalla mancanza di servizi sanitari.

Appena fuori città, un ambulatorio  è affollato di bambini e donne incinte e che allattano. Qui ricevono amche un'educazione alimentare e vengono sottoposti a screening e trattati per la malnutrizione acuta moderata.

Asia Ali, 35 anni, è qui con i suoi figli, Omar di due anni e Ali di quattro.

"Vedo che entrambi i bambini sono malnutriti a livelli diversi", dice Mohammed Abubakar, operatore sanitario del centro. "Per esempio, la parte superiore del braccio di questo bambino è inferiore a 12,5 centimetri e questo indica che è malnutrito. Dovrebbe quindi assumere un integratore alimentare".

Ma Asia dice che Ali sta facendo progressi costanti.

"Mio figlio era malnutrito", dice. "Dopo aver preso le medicine e l'integratore alimentare, sta relativamente meglio, è moderatamente malnutrito".

euronews
L'ambulatorio quindicinale, un'ancora di salvezza per le popolazioni in difficoltàeuronews

Il trattamento per i bambini come Omar e Ali è una pasta altamente nutriente, pronta da mangiare in una bustina. Alle madri malnutrite viene somministrato un integratore di cereali, arricchito con vitamine e minerali.

Il Giappone contribuisce a finanziare le cure, fornite dal Programma Alimentare Mondiale. La salute di tutti i beneficiari viene tenuta sotto controllo.

Gli estremi climatici colpiscono le comunità seminomadi

Da Mile partiamo per incontrare la comunità seminomade di Deyiluna Graro. Il nostro viaggio ci porta ad attraversare paesaggi vasti e brulli, arsi dal caldo torrido. Qui gli estremi climatici, come la siccità e le inondazioni, portano alla malnutrizione.

Per coloro che vivono qui, una clinica mobile è la loro ancora di salvezza.

euronews
Madri con i loro bambini in attesa di una visitaeuronews

"Veniamo qui per ricevere farmaci e supporto nutrizionale, e anche per controllare il nostro stato di malnutrizione", dice Fatuma Yusuf, che è incinta.

Questa clinica riceve anche un supporto nutrizionale dal Giappone attraverso il Programma Alimentare Mondiale. Per combattere la malnutrizione, alle comunità etiopi vengono distribuiti anche generi alimentari di base come grano, legumi e olio.

"Il Giappone ha finanziato l'assistenza alimentare generale, sia per l'Etiopia settentrionale che per la regione della Somalia, che è anche una regione vicina colpita dalla siccità", spiega Kaori.

Il Giappone ospiterà la presidenza del G7 di quest'anno

Il Giappone sostiene i progetti del Programma alimentare mondiale in tutta l'Africa e nel mondo. Il paese ospiterà la presidenza del G7 di quest'anno e la sicurezza alimentare è una delle questioni più importanti che i leader mondiali metteranno all'ordine del giorno.

Condividi questo articolo

Notizie correlate

Arrestato l'uomo che avrebbe ucciso con coltello e fucile quattro persone nel centro del Giappone