L'uso efficiente delle batterie è fondamentale per la transizione energetica

In collaborazione con The European Commission
L'uso efficiente delle batterie è fondamentale per la transizione energetica
Diritti d'autore euronews
Di Andrea Bolitho
Condividi questo articolo
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il loro successo dipenderà dall'efficienza della ricarica e dall'uso attento delle materie prime necessarie per la loro produzione

Un uso efficiente delle batterie sarà fondamentale per la transizione verso l'energia pulita. A dirlo è il fondatore di Skoon Energy, Peter Paul van Voorst tot Voorst. Ma il successo della loro diffusione dipenderà da una ricarica efficiente e da un uso attento delle materie prime necessarie per la loro produzione. Skoon Energy ha sede a Rotterdam, nei Paesi Bassi. L'azienda affitta sistemi di energia pulita in tutta Europa a cantieri edili, porti e altro ancora, riducendo la necessità di generatori diesel.

"L'elettricità è un mercato molto interessante in cui operare perché si evolve rapidamente - dice van Voorst -. La velocità della transizione energetica ci sta quasi costringendo a passare a soluzioni locali. Per diminuire la dipendenza dai combustibili fossili, ma anche per diminuire i costi. Il ruolo delle batterie è importantissimo, perché decentralizzare significa partire sempre da una sola fonte: lo stoccaggio è fondamentale. All'interno di Skoon, qualunque sia la soluzione energetica che implementiamo, che includa l'idrogeno, il solare, l'eolico o la rete elettrica, si comincia sempre con un pacchetto batterie che fornisce l'energia in uscita".

Secondo van Voorst sono due le sfide principali quando si lavora con le batterie. "La prima è che si scaricano - dice il fondatore di Skoon -. Quindi è necessario disporre di molti dati per assicurarsi di caricare la batteria in tempo e alla giusta velocità. Questo è un ruolo importante per la nostra piattaforma: fare in modo che non si esauriscano mai. La seconda è che i materiali utilizzati nelle batterie non sono necessariamente i migliori, non sono gratis e non vengono estratti nei posti giusti. Perciò anche l'utilizzo efficiente di ogni grammo delle terre rare che impieghiamo è della massima importanza".

Condividi questo articolo