Aiuti di stato alle compagnie aeree KLM e TAP: annullata l'autorizzazione della Commissione europea

Esito negativo per KLM e TAP.
Esito negativo per KLM e TAP. Diritti d'autore Remy de la Mauviniere/AP2003
Di Cristiano TassinariEuronews World - Agenzie Internazionali
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nella prima "battaglia dei cieli" in tribunale la spunta Ryanair: un suo ricorso per concorrenza sleale fa annullare l'approvazione della Commissione europea degli aiuti di stato per le compagnie KLM (olandese) e TAP (portoghese). In ballo, quasi 5 miliardi di euro (da crisi-Covid)

PUBBLICITÀ

Il tribunale dell'Unione Europea con sede nel Lussemburgo, mercoledì, ha annullato la la decisione della Commissione europea di approvare gli aiuti di stato, da parte di Paesi Bassi e Portogallo, alle compagnie aeree KLM E TAP.

"Insufficienza di motivazione", si legge nella sentenza.
Quando la motivazione è, ovviamente, il Covid.

KLM aveva ricevuto dal governo olandese 3,4 miliardi di euro, mentre TAP 1,2 miliardi dal governo portoghese, aiuti approvati dalla Commissione europea rispettivamente a maggio e luglio 2020.

Le decisioni del tribunale seguono il ricorso di Ryanair. che contestava gli aiuti di cui avevano beneficiato le due compagnie aree concorrenti.

Savvas Papasavvas, vicepresidente della Corte di giustizia europea, legge la sentenza:
"Il tribunale, decima sezione in composizione ampliata, annulla in primo luogo le decisioni della Commissione C2020 39 89, depositate il 10 giugno 2020, relative agli aiuti di Stato dei Paesi Bassi e del Portogallo a favore delle loro compagnie aeree. In secondo luogo, ordina che gli effetti dell'annullamento di tale decisione siano sospesi in attesa dell'adozione di una nuova decisione da parte della Commissione europea".

AP Photo
Il momento della sentenza.AP Photo

Ci sarà, quindi, un secondo round e una nuova decisione della Commissione europea.

Per il tribunale, la Commissione europea non ha approfondito i legami delle compagnie aeree ad esse collegate, come KLM che fa parte dello stesso gruppo di Air France, che a sua volta ha ricevuto aiuti di stato (dalla Francia).

Spiega uno dei portavoce della Commissione europea, Daniel Ferrie:
"La Commissione prende effettivamente atto della sentenza odierna del tribunale che ha annullato la decisione sugli aiuti di stato per le compagnie aeree coinvolte. Quello che faremo ora è studiare attentamente la sentenza e riflettere sui possibili prossimi passi".

Euronews
"Vedremo quali saranno i prossimi passi da fare".Euronews

Comunque vada il ricorso, la compagnia irlandese Ryanair continua a sostenere che gli aiuti di stato costituiscono concorrenza sleale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Air France - KLM: in volo da Parigi a Montreal con olio da cucina nel serbatoio

Ryanair, conti a terra e primi segnali di ripresa

Per Ryanair nuova batosta dalla Corte europea di Giustizia