Jaguar Land Rover pronta a tagliare 5000 posti di lavoro

Jaguar Land Rover pronta a tagliare 5000 posti di lavoro
Di Gioia Salvatori
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La crisi della più grande casa automobilistica inglese è legata al calo della domanda in Europa e in Cina e alle incertezze portate da Brexit

PUBBLICITÀ

Un calo della domanda in Cina e in Europa, 450 milioni di dollari bruciati tra aprile e settembre e poi Brexit sullo sfondo che ha costretto il gruppo a investire milioni di sterline per tutelarsi in caso di dazi e controlli doganali. 

La più grande casa automobilistica britannica, **Jaguar Land Rover, **è in crisi ed è pronta a tagliare, secondo indiscrezioni, 5000posti di lavoro. 

David Bailey, professore all'Aston Business School, dice: "La casa sta affrontando difficoltà su tre fronti: in primis in Cina, e ne abbiamo già sentito parlare, poi c'è il grande abbandono del diesel che si sta verificando in tutta Europa, nel Regno Unito, in Francia e in Germania e per JLR oltre l'80% delle auto vendute in Europa sono diesel; infine c'è Brexit: l'incertezza che porta ha avuto un impatto sulla crescita economica nel Regno Unito e quindi anche sulle vendite di auto. È certamente un fattore di crisi, non il più importante ma comunque un problema".

Il taglio di posti di lavoro dovrebbe riguardare i settori di management, ricerca, vendite e design, non gli operai. Jaguar Land Rover, interpellata, ha preferito non commentare le indiscrezioni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ecco l'"auto dell'anno 2024": la Renault Scenic E-Tech

L'aspetto fisico dei vostri genitori può avere conseguenze sul vostro portafoglio. Ecco come

Ecco chi è l'uomo più ricco del mondo. Ha superato Elon Musk