Cala il pessimismo sul prossimo vertice UE. La Brexit tiene sospese le sorti dell'Irlanda

Cala il pessimismo sul prossimo vertice UE. La Brexit tiene sospese le sorti dell'Irlanda
Di Elena CavalloneJoanna Gill
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

I colloqui vanno avanti ma non c'è nessun progresso significativo sulla questione irlandese. Il vertice europeo di mercoledi e giovedi potrebbe concludersi con un nulla di fatto, lasciando le sorti dell'Irlanda ancora sospese

PUBBLICITÀ

Le probabilità di una svolta sulla Brexit appaiono diminuire di minuto in minuto. Al centro della discordia tra Bruxelles e Londra resta la questione dei confini irlandesi, ossia come evitare una frontiera rigida sull'isola una volta che il regno unito lascerà l'Unione europea. Un cerchio che durante il vertice di mercoledì i leader europei cercheranno di far quadrare

"Non siamo ancora arrivati a un accordo- afferma il negoziatore europeo Michel Barnier- restano aperte diverse questioni, compresa quella irlandese. Ho capito che abbiamo bisogno di più tempo per raggiungere questo accordo generale e fare i progressi decisivi necessari per portare a termine questi negoziati sul ritiro ordinato della Gran Bretagna dall'Unione europea."

Sulle prospettive di un accordo sembra meno positivo il presidente del consiglio europeo, Donald Tusk.

Non c'è nessun motivo di ottimismo per questo vertice in cui si discuterà della Brexit, scrive in un tweet. L'unica fonte di speranza per ora è la buona volontà e la determinazione di entrambe le parti. Per una svolta abbiamo bisogno di fatti concreti.

Guadare all'abisso della Brexit potrebbe servire a portare nuove da discutere durante la cena di mercoledì e uscire dall'impasse che tiene l'Irlanda con il fiato sospeso. Oltre a danneggiare il commercio, il timore è che la mancanza di un accordo possa far riaccendere le tensioni in Irlanda del Nord.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Brexit, Dublino: "Preservare gli accordi di pace"

L'Ue cerca nuove rotte commerciali dalla Cina: il Corridoio di mezzo attraverserà Caucaso e Turchia

La Commissione taglia le previsioni di crescita dell'Ue e dell'Italia: in calo anche l'Inflazione