Spazio, la Grecia entra negli Accordi di Artemide: ecco cosa sono

Luna
Luna Diritti d'autore Michael Probst/Copyright 2020 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Atene si aggiunge alla lista di Paesi che partecipano all'accordo di cooperazione internazionale del Programma lunare Artemis. Allunaggio previsto nel 2026

PUBBLICITÀ

Atene è più vicina alla Luna. Il ministro degli Esteri greco Giorgos Gerapetritis ha firmato venerdì a Washington gli "Accordi di Artemide", un accordo internazionale sulle regole generali dell'esplorazione spaziale e di preparazione al ritorno degli essere umani sulla Luna.

"Gli accordi si basano sulla responsabilità collettiva, sulla prevenzione dei conflitti, sulla trasparenza e sulla compatibilità tecnologica e su altre caratteristiche che dovrebbero facilitare i progetti spaziali internazionali presenti e futuri, primo fra tutti l'esplorazione della Luna, di Marte e di altri corpi del sistema solare". La Grecia è diventata il trentacinquesimo Paese a firmare dal 2020.

Cosa prevede il programma Artemis

In particolare, il programma "Artemis", che ha dato il nome agli accordi, è un programma per stabilire una presenza permanente sulla Luna. Si tratta di una missione guidata dagli Stati Uniti e basata principalmente su hardware statunitense. La prima navicella senza equipaggio in orbita lunare è stata lanciata nel 2022, la prima missione con equipaggio è prevista per il 2025 e il primo allunaggio nel 2026. L'Italia ha siglato gli accordi nel 2020.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Record di permanenza nello spazio per il cosmonauta russo Oleg Kononenko

Spazio, l'Iran lancia un razzo con tre satelliti: timori per uso militare

Spazio, nuova sonda privata Usa in viaggio verso la Luna per futura missione Nasa