Caso Pozzolo: familiari del ferito, 'vuole solo dimenticare'

"Si è spaventato molto, sta meglio, ma è scosso"
"Si è spaventato molto, sta meglio, ma è scosso"
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BIELLA, 03 GEN - "Vuole soltanto dimenticare e lasciarsi alle spalle questa disavventura". Luca Campana è il 31enne di Candelo (Biella) rimasto ferito la notte di Capodanno a Rosazza dal proiettile partito dalla mini pistola del deputato Emanuele Pozzolo. A parlare sono i familiari, che aggiungono: "Sta meglio, ma è scosso per quanto successo". Subito dopo l'incidente l'uomo, genero di un agente della scorta di Andrea Delmastro, il sottosegretario alla giustizia che aveva partecipato alla festa nel Biellese, era stato portato in ospedale a Ponderano (Biella), dove i medici avevano estratto il proiettile dalla gamba, per poi dimetterlo già nella giornata dell'1 gennaio con dieci giorni di prognosi. Il dolore alla gamba c'è, spiegano in famiglia, ma anche la voglia di tornare al lavoro. Campana è un elettricista specializzato, dipendente di un'azienda che si occupa di sistemi di allarme e di videosorveglianza e ha vinto di recente anche il premio come operaio dell'anno. "Si è spaventato molto - riprendono i familiari -. Per fortuna è rimasto ferito in modo lieve. Ora c'è solo voglia di lasciarsi alle spalle quanto successo". Finora il 31enne non ha presentato denuncia per quanto accaduto. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia