EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Pressioni per ribaltare risultato elezioni 2020 in Georgia, quarta incriminazione per Donald Trump

Image
Image Diritti d'autore Alex Brandon/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Alex Brandon/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Michela Morsa
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

All'ex presidente degli Usa sono contestati 13 capi di imputazione. Indagati anche 18 dei suoi affiliati

PUBBLICITÀ

Quarta incriminazione per Donald Trump. Il Grand Giurì della contea di Fulton, ad Atlanta, ha rinviato a giudizio l'ex presidente degli Stati Uniti e 18 suoi affiliati per aver tentato di ribaltare i risultati delle elezioni del 2020 nello Stato della Georgia, i cui voti erano decisivi.

A Trump sono contestati 13 capi d'imputazione, tra cui la violazione della legge RICO su estorsione e cospirazione (Racket influenced and corrupt organizations), che generalmente si applica alla criminalità organizzata.Le pene vanno dai 5 ai 20 anni di carcere. 

"Ogni individuo incriminato è accusato di aver violato la legge RICO della Georgia attraverso la partecipazione a un'organizzazione criminale nella contea di Fulton e altrove per realizzare l'obiettivo illegale di permettere a Donald J. Trump di impossessarsi del mandato presidenziale a partire dal 20 gennaio 2021", ha annunciato in conferenza stampa la procuratrice distrettuale Fani Willis

L'indagine è partita dalla registrazione di una telefonata in cui Trump chiede al segretario di Stato della Georgia, Brad Raffensperger, di "trovare" 12mila voti, necessari per aggiudicarsi lo Stato. "Voglio solo trovare 11.780 voti, cioé uno in più di quelli che abbiamo", si sente dire dall'ex presidente. Secondo i pubblici ministeri, quella telefonata ha violato una legge della Georgia che vieta di sollecitare un pubblico ufficiale a violare il proprio giuramento.

Tra gli altri imputati figurano l'ex capo dello staff della Casa Bianca Mark Meadows, l'avvocato personale di Trump Rudy Giuliani e un funzionario del Dipartimento di Giustizia dell'amministrazione Trump, Jeffrey Clark. Sono stati accusati anche molti altri avvocati che hanno ideato idee legalmente dubbie per ribaltare i risultati, tra cui John Eastman, Sidney Powell e Kenneth Chesebro.

L'atto d'accusa, di quasi 100 pagine, descrive in dettaglio decine di azioni compiute da Trump o dai suoi alleati per ribaltare la sconfitta. Oltre alla richiesta a Raffensperger di trovare un numero sufficiente di voti per fargli vincere lo Stato in questione, figurano le intimidazioni a un'addetta alle elezioni statali, trovatasi di fronte a false denunce di frode e il tentativo di persuadere i legislatori della Georgia a ignorare la volontà degli elettori e nominare una nuova lista di elettori del Collegio favorevole a Trump. 

In un episodio particolarmente sfacciato, si delinea anche un complotto per manomettere le macchine per il voto in una contea rurale della Georgia e per rubare i dati di una società di macchine per il voto.

La procuratrice Fani Willis ha dato agli imputati tempo fino a mezzogiorno del 25 agosto "per consegnarsi volontariamente" alla giustizia. Ha anche detto che intende chiedere una data per il processo entro sei mesi e che intende processare gli imputati come gruppo.

Il caso questa volta non è federale ma statale, il che è di notevole importanza: se Trump venisse condannato, non avrebbe la possibilità di auto concedersi la graziase venisse rieletto presidente degli Stati Uniti.

"La caccia alle streghe continua! A me sembra tutto truccato", è stata la reazione del tycoon sulla sua piattaforma Truth Social. L'ex presidente, tuttora principale candidato repubblicano alle elezioni del 2024, sta sfruttando il vortice di accuse penali per fare campagna elettorale e raccolta fondi, ritraendosi come vittima di un'accanimento giudiziario politicamente motivato. Strategia che, guardando ai sondaggi e al rinnovato sostegno del partito nei suoi confronti, sembra stia funzionando.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti, arresto di Trump: prima foto segnaletica di un (ex) presidente

Trump in tribunale a Washington D.C.: con le nuove accuse rischia fino a 55 anni di carcere

Stati Uniti, condannato il figlio di Biden Hunter: "Rispetto la giustizia" dice il presidente Usa