EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Gdf sequestra 2 milioni a ex body builder Rozza e ai genitori

Pm: "spolpato patrimonio di amica inabile". Lui uccise la moglie
Pm: "spolpato patrimonio di amica inabile". Lui uccise la moglie
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 28 LUG - Beni per oltre 2 milioni di euro, tra cui 12 immobili tra Milano e Riccione, 4 auto compresa una Ferrari 488 Spider con targa della Repubblica di San Marino, 750.000 euro in contanti trovati in una cassetta di sicurezza e 6 orologi di pregio. E' il 'tesoretto' sequestrato oggi dalla Polizia giudiziaria in quota alla Gdf della Procura a Milano a Mauro Rozza, l'ex campione italiano di body building assolto per totale incapacità di intendere e volere dall'omicidio della moglie uccisa nel 2009 con 60 coltellate, al padre Sergio Rozza e alla madre Antonia Maria Rosa Meanti. I tre sono indagati in una inchiesta coordinata dal pm Cristiana Roveda per aver spolpato il patrimonio di una amica di famiglia, vedova di un imprenditore e con gravi problemi psichici tali da essere dichiarata invalida al 100%. Le accusa vario titolo sono peculato, autoriciclaggio e frode informatica. Per i tre il gip Alessandra di Fazio, che ha convalidato il sequestro, ha disposto il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla parte offesa. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Grecia respinge le accuse di brutalità contro i migranti, inclusi i presunti abbandoni in mare

Serbia, si torna a discutere di un'enorme miniera di litio di Rio Tinto a Jadar

Le notizie del giorno | 17 giugno - Serale