EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Tsahal si ritira dalla Cisgiordania

Image
Image Diritti d'autore Majdi Mohammed/AP.
Diritti d'autore Majdi Mohammed/AP.
Di Alberto De FilippisEuronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Almeno 13 i morti dopo due giorni di operazioni nella West Bank che Israele definisce di antiterrorismo

PUBBLICITÀ

Operazione conclusa. L'esercito israeliano si è ritirato da Jenin in Cisgiordania, le truppe sono però state colpite da razzi provenienti dalla Striscia di Gaza. "In risposta", l'esercito israeliano ha effettuato ulteriori attacchi aerei su Gaza al termine di un'importante operazione di due giorni nella regione.

Dodici palestinesi e un soldato israeliano sono stati uccisi durante l'assalto al campo profughi di Jenin, lanciato lunedì mattina presto da Israele. Tel aviv ha condotto la sua più grande operazione militare in Cisgiordania da diversi anni a questa parte

Ha mobilitato centinaia di soldati, oltre a droni dell'esercito e bulldozer.  Il premier Netanhyahu giustifica le azioni dell'esercito.

Cinque razzi sono stati lanciati contro Israele dalla Striscia di Gaza ma sono stati intercettati Tsahal ha affermato che era stata colpita una postazione militare del movimento islamista Hamas nel nord della Striscia, senza provocare feriti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cisgiordania, due israeliani uccisi in un sospetto attacco palestinese contro un autolavaggio

Israele: attacco con coltello in un centro commerciale in Galilea, due morti compreso attentatore

Terrorismo in Francia: arrestato ucraino filorusso, stava preparando un ordigno esplosivo