EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Diga di Kakhovka, le inondazioni cambiano le strategie di guerra

La mappa della guerra
La mappa della guerra Diritti d'autore Julio Cortez/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Julio Cortez/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'esplosione della diga di Kakhovka, e la conseguente inondazione dei territori limitrofi, stanno cambiando la geografia della guerra. La disorganizzazione delle truppe sta causando ulteriori danni alle popolazioni già provate dagli effetti della guerra

PUBBLICITÀ

La distruzione della diga di Kakhovka sta cambiando significativamente la geografia e la topografia del settore del fronte di Kherson, nell'Ucraina meridionale, secondo l'Istituto per lo studio della guerra.

Le immagini catturate nelle prime ore del mattino del 7 giugno indicano che l'inondazione sta disturbando pesantemente le posizioni difensive russe preparate sulla sponda orientale del fiume Dnipro, costringendo il personale militare russo a ritirarsi, in particolare colpendo le posizioni russe di prima linea a Hola Prystan e Oleshky.  Potete vedere le immagini "prima e dopo" delle case allagate lungo il fiume Dnipro a Oleshky, pubblicate dalla tecnologia Maxar.

Il governatore della regione di Kherson ha dichiarato che giovedì circa 600 kmq del territorio erano sott'acqua.

La portavoce del Comando operativo meridionale ucraino, Nataliya Humenyuk, ha dichiarato che le forze russe hanno trasferito il loro personale e le loro attrezzature militari da cinque a 15 chilometri dalla zona dell'alluvione, il che pone le forze russe fuori dal raggio d'azione dell'artiglieria di alcuni insediamenti sulla riva destra del fiume Dnipro che stavano attaccando.

Il quartier generale ucraino, istituito per rimediare alle conseguenze della distruzione della diga, ha riferito che alla data del 7 giugno, 29 insediamenti sono parzialmente o completamente allagati.

 19 si trovano nel territorio controllato dall'Ucraina e 10 in quello  occupato dalla Russia.

Le forze russe e le autorità di occupazione stanno affrontando le inondazioni nell'Oblast' di Kherson in maniera disorganizzata, aggravando il danno alla popolazione civile delle aree occupate.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: almeno dieci civili morti a Kharkiv, Kiev colpisce raffineria di petrolio russa

Guerra in Ucraina: entrata in vigore la legge sulla mobilitazione, cosa prevede

Guerra in Ucraina: diecimila sfollati nella regione di Kharkiv