EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Autopsia Parini, nessun segno di arma da fuoco

Svolto esame autoptico al Gemelli, il giovane ucciso a Tel Aviv
Svolto esame autoptico al Gemelli, il giovane ucciso a Tel Aviv
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 12 APR - Morte per impatto con l'auto e nessuna ferita da arma da fuoco. È quanto è emerso dall'autopsia di Alessandro Parini, l'avvocato romano di 35 anni ucciso il 7 aprile scorso a Tel Aviv in un attentato, svolta al policlinico Gemelli. Su questa vicenda la Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine. Anche l'esame autoptico svolto all'Istituto di medicina legale Abu Kabir di Giaffa non ha riscontrato alcun colpo d'arma da fuoco sul corpo del giovane. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: nuovi aiuti dagli Stati Uniti, il G7 valuta di finanziare Kiev con i beni russi

Papua Nuova Guinea: frana provoca oltre cento morti

Guerra a Gaza: l'Italia stanzia 5 milioni di euro per l'Unrwa