EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Nascite sempre in calo, movimenti migratori in ripresa

Istat, a dicembre i residenti a -179mila rispetto a inizio anno
Istat, a dicembre i residenti a -179mila rispetto a inizio anno
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 20 MAR - In Italia la dinamica demografica del 2022 continua a essere negativa: al 31 dicembre 2022 la popolazione residente è inferiore di 179mila unità (-0,3%) rispetto all'inizio dell'anno, nonostante il positivo contributo del saldo migratorio con l'estero. Lo dice l'Istat spiegando che il saldo naturale della popolazione è fortemente negativo. Le nascite sono in ulteriore calo (-1,9%), ma con lievi segnali di recupero al Sud. I decessi restano ancora su livelli elevati, anche per effetto dell'incremento registrato nei mesi estivi a causa del caldo eccessivo. In aumento i movimenti migratori anche per gli effetti della guerra in Ucraina. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Polonia: maxi finanziamento per rafforzare il confine con Bielorussia e Russia

Maltempo: in Francia e Belgio case allagate e auto sommerse

Guerra a Gaza: scontro tra Gantz e Netanyahu, morti oltre 80 palestinesi e due soldati israeliani