Aggredisce donna in ascensore, arrestato

Bloccato in flagranza grazie a telefonata addetto delle pulizie
Bloccato in flagranza grazie a telefonata addetto delle pulizie
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MONZA, 27 GEN - Un uomo di 33 anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato con l'accusa di violenza sessuale ai danni di una donna di 38 anni, aggredita ieri mattina nell'ascensore del suo condominio, nel quartiere San Rocco a Monza. A dare l'allarme è stato un addetto alle pulizie dello stabile, che intorno alle 10 ha chiamato al 112 per segnalare una violenza sessuale in atto. Sul posto è intervenuta una volante della Mobile monzese. Gli agenti hanno bloccato il 33enne, camerunense, mentre palpeggiava la donna, tenendola bloccata. Secondo la testimonianza dell'addetto alle pulizie e di altri condomini, l'aggressore si è infilato nell'ascensore quando la 38 enne vi è entrata per raggiungere la sua abitazione. L'uomo è risultato essere un richiedente asilo sottoposto a divieto di avvicinamento per stalking nei confronti di un'altra donna, residente in quello stesso condominio. Solo il giorno prima, lo stesso uomo era stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale dopo un intervento in biblioteca, dove una dipendente aveva chiesto aiuto per il suo comportamento molesto. L'aggressore è stato portato in carcere e sono state avviate le procedure per l'espatrio. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ilaria Salis candidata alle elezioni europee con Alleanza Verdi e Sinistra

Polonia, arrestata sospetta spia russa: raccoglieva informazioni per attacco a Zelensky

Crisi in Medio Oriente, tra gli italiani preoccupazione e insoddisfazione per il ruolo dell'Ue