Fondatore FTX si dichiara "non colpevole"

Image
Image Diritti d'autore ED JONES/AFP or licensors
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

"Una strategia suicida", quella del fondatore di FTX davanti ai giudici, secondo alcuni esperti

PUBBLICITÀ

"Non colpevole", così si è dichiarato Sam Bankman-Fried fondatore di FTX azienda che lavorava con criptovalute. Alcuni considerano la strategia difensiva come suicida perché in America è quasi sempre meglio patteggiare per vedersi ridotta la pena. 

FTX è ora in bancarotta. È accusato di aver utilizzato illegalmente milioni di dollari dai depositi dei clienti per spese private. 

È stato arrestato il mese scorso alle Bahamas, dove viveva e dove aveva sede la sua società. Successivamente estradato negli Stati Uniti, è stato liberato con una cauzione di 250 milioni di dollari. Rischia oltre 100 anni di carcere se condannato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Causa miliardaria per Cristiano Ronaldo, avrebbe promosso investimenti in perdita con Binance

USA: dem votano con repubblicani per evitare shutdown

25 anni di Google: è possibile tenere sotto controllo il "gigante"?